VDI Microsoft, Thin e Zero Client: il Virtual Desktop moderno

logo Aquest
AQuest
18 giugno 2021

VDI-Microsoft,-Thin-e-Zero-Client--lalternativa-per-virtual-desktop

La virtualizzazione dei desktop è il processo evolutivo delle infrastrutture IT per eccellenza e proprio per questo è in continua espansione. Sempre più aziende stanno progressivamente dismettendo server e desktop locali indirizzandosi verso infrastrutture cloud più convenienti, sicure ed efficienti, prima tra tutte la Microsoft VDI con Windows Virtual Desktop.

Quel è il passo successivo? Abbandonare costose workstation, PC e notebook con prestazioni sovradimensionate o sottodimensionate rispetto alle necessità dell'utente a favore di dispositivi molto più smart come Thin Client e Zero Client.

Virtual Desktop Infrastructure (VDI) Microsoft

Virtualizzare i desktop aziendali significa simulare workstation e postazioni PC in cloud per rendere accessibili tutte le risorse utente da remoto e su qualsiasi dispositivo, semplificando in questo modo la gestione dei dispositivi hardware aziendali e favorendo la condivisione delle risorse.

Sul lato pratico, la desktop virtualization offre numerosi benefici:

  • Accessibilità alle risorse aziendali da remoto in modo indipendente dagli hardware fisici
  • Aggiornamenti software e sicurezza gestiti direttamente dal provider
  • Tecnologia cloud per creare, gestire e incrementare istanze virtuali all’occorrenza e in base al carico di lavoro richiesto.

Per la virtualizzazione dei desktop e delle infrastrutture IT aziendali la soluzione più innovativa e premiata dal mercato è rappresentata dall’offerta di Microsoft con Windows Virtual Desktop e i servizi cloud di Azure.

I vantaggi dei Thin e Zero Client

Thin Client e Zero Client sono dispositivi hardware endpoint caratterizzati da una componentistica molto basilare e di conseguenza di semplice manutenzione.

Il vero punto di forza di questi endpoint è che le funzioni di computing sono tutte demandate ad un server… la stessa logica che contraddistingue i desktop virtuali per l’appunto.

Thin e Zero Client, oltre ad essere molto compatti, maneggevoli, semplici da configurare e gestire, hanno un consumo ridotto di energia e un tasso di rottura/malfunzionamento prossimo allo 0%.

Con i Thin Client e gli Zero Client l'utente potrà collegarsi ed usare la propria Vritual Machine - quindi il proprio PC Virtuale Windows 10 - ottenendo le prestazioni e le capacità richieste, senza alcun limite di potenza e/o scalabilità. Questa tipologia di apparati risulta quindi altamente versatile, pratica (viste le ridotte dimensioni), conveniente e durevole nel tempo, oltre a non richiedere manutenzione.

10ZiG Thin e Zero Client: la rivoluzione dei virtual desktop

Il brand 10ZiG ha abbracciato entrambe le soluzioni immettendo sul mercato i primi Thin e Zero Client compatibili e certificati con il sistema operativo Windows 10 e predisposti per la VDI Microsoft con Windows Virtual Desktop.

Dispositivi hardware compatti, robusti, con elevate prestazioni per il computing e perfetti per configurare in pochi passi ambienti desktop virtuali Windows based grazie al software di gestione degli endpoint 10ZiG Manager, gratuito e incluso con entrambe le opzioni di dispositivo.

10ZiG-thin-e-zero-client-for-vdi-microsoft

10ZiG Thin Client

I Thin Client 10ZiG sono i dispositivi più versatili in quanto compatibili con qualsiasi soluzione di virtualizzazione come Citrix, VMware e ovviamente Windows Virtual Desktop. Sono veri e propri minicomputer che rappresentano l’alternativa più in voga tra i 2 sistemi.

Proprio perché sono da considerare come dei minicomputer è importante sottolineare alcuni limiti dei 10ZiG Thin Client:

  • Richiedono comunque dei tempi di caricamento (boot time) - anche se minimi - per essere operativi
  • Necessitano di una gestione lato security
  • Godono di prestazioni buone ma non ottimizzate per uno specifico ambiente di virtualizzazione.

 

10ZiG Zero Client

Questo tipo di dispositivo è dotato di una sua ROM, quindi è ottimizzato per uno specifico environment di virtualizzazione (quale WVD). Proprio per questa ragione, a differenza del Thin Client, 10ZiG Zero Client gode di numerosi vantaggi:

  • l'avvio è immediato (boot time pressochè nullo)
  • le prestazioni sono eccellenti
  • la configurazione è estremamente semplice
  • consentono un saving economico 
  • non richiedono alcuna gestione per la security

In poche parole, l’associazione tra VDI di Microsoft e tecnologia Zero Client rappresenta il futuro delle infrastrutture IT aziendali e AQuest è lieta di essere protagonista di questa rivoluzione in quanto distributore unico di 10ZiG per l’Italia.

 

Quali altre innovazioni tecnologiche possono rendere la tua azienda sempre più efficiente e produttiva? Scoprilo in questa guida gratuita.

Scarica la Guida